Adottare un Cucciolo

Quando si decide di adottare un cucciolo (indipendentemente dalla specie o razza), si decide di compiere un passo importante. Questa scelta comporta un impegno, perchè scegliere di prendere un cucciolo o un animale, non vuol dire che alla prima difficoltà ci si può sbarazzare di lui o delegare qualcun altro affinchè se ne prenda cura.  
     

All’arrivo del vostro nuovo amico, dovrete aver preparato tutto l’occorrente, quindi ciotoline per il cibo, lettiera con sabbietta apposita e giochi vari e dovrete aver messo al sicuro i luoghi e le cose più pericolose per l’amico gatto (come aver recintato il balcone se si ha intenzione di farlo uscire, non lasciargli la possibiltà di avere a che fare con le piante perchè oltre a rovinarle, alcune per lui sono velenose, ecc…).

20160306_120314

Poi dovrete concentrarvi sull’educazione. Sappiate che il gatto, per natura, è indipendente, sa quel che vuole ed è permaloso, di conseguenza non sarà facile educarlo. Però si potranno escogitare metodi e strategia per una buona e sana convivenza, senza poi trovarsi tende lacerate o pipì in ogni angolo. Per quanto mi riguarda, sono assolutamente contraria a violenza e urla. Il gatto capisce dal tono di voce, quindi è sufficiente, in caso di errore del micio, avvicinarsi e con voce decisa dire “no!”. All’inizio, ovviamente, non otterrete grandi risultati. Ma col tempo tutto andrà a posto.

    

L’alimentazione per il nostro amico è molto importante, non accontentatevi delle solite marche e andate a fondo leggendo bene l’etichette. La percentuale di carne contenuta sia nelle crocchette che nelle scatolette deve essere alta, senza contare che ci sono tutte le altre componenti alimentari che non possono essere tralasciate. Alimentazione sana equivale a gatto sano. Se non credete che possa essere vero, pensate e come potrebbe crescere un bambino a cui vengono date solo caramelle. Crescerebbe lo stesso, ma come?

           

Ricordate che un cucciolo è molto più difficile da gestire di un adulto, e che un gatto adulto, se educato come si deve, non sarà un gatto che darà preoccupazioni, e in caso si debba lasciare a casa per molte ore solo, si avrà la certezza che al ritorno non ci saranno “dispetti” o cose da riparare.